Emmergenza Umbria 97 - Ari Foligno

Vai ai contenuti
EMERGENZA UMBRIA 1997

Rilevazione sismografica
26 settembre 1997 - evento delle ore 02:33:35 Fonte: Servizio Sismico Nazionale Le tre componenti della scossa: direzione nord/sud - verticale - direzione est/ovest

E' la mattina del 26 settembre. Una prima scossa, poi una seconda. Vengono attivate le stazioni radio in varie prefetture: Perugia, Ancona, ma anche più lontano. Chi ha sentito la terra tremare si mette in ascolto. Ovviamente i telefoni vanno in tilt, come sempre in questi casi, i cellulari non sono utilizzabili perché la zona dell'epicentro comunque non è coperta, se qualche linea telefonica funziona non basta a sostenere il traffico dei messaggi concitati e delle comunicazioni. Intervengono i radioamatori, operano dai COM di Fabriano, Jesi e Senigallia che la prefettura di Ancona attiva, operano dalla prefettura di Perugia, in contatto radio tramite i ripetitori Ari con il Dipartimento della Protezione Civile a Roma, e soprattutto operano da Foligno, sicuramente il centro nevralgico di tutta l'emergenza. Il loro lavoro durerà per un mese esatto. Appena il 26 ottobre la sala radio del COM di Foligno gestita dai radioamatori dell'ARI cesserà di operare dopo 751 ore di servizio continuativo, ed avendo assicurato le comunicazioni con i campi di Colfiorito 1, Colfiorito 2, Annifo, Rasiglia, Verchiano, Capodacqua, Sellano, Casenuove, Belfiore, Nocera Umbra, il COM di Cerreto di Spoleto e la Prefettura di Perugia. Con gli operatori Ari Radiocomunicazioni Emergenza della zona hanno lavorato radioamatori delle regioni limitrofe, ma non sono mancati colleghi da altre parti d'Italia, come dal Friuli Venezia Giulia o dalla Lombardia, uniti tutti da quel senso di mutua solidarietà insito da sempre nei radioamatori.


COM Foligno
COM di Foligno - Alberto Merlini I0AKM, presidente della sezione ARI di Foligno con Elvira Simoncini IV3FSG, del CD nazionale ARI

Messaggio preso dalla rete Packet Radio di Giovanni IK0SHE

Msg: 2098    Flag: BN
Date: 01-11-1997 18:57
From: IK0SHE@I0AKM
To  : TUTTI @ITA   
BID : UNPROTO_MSG
Title: Terremoto !!!!

R:971101/1723Z @:IV3CJT.IFVG.ITA.EU #:51501 [Trieste] FBB5.15c $:27068_I0AKM
R:971101/1717Z 37191@IK4ICZ.#RA.IEMR.ITA.EU [Sc] $:27068_I0AKM
R:971101/1722Z @:IK6RUY.PS.IMAR.ITA.EU #:20503 [PERGOLA] FBB5.15c $:27068_I0AKM
R:971101/1702Z @:IW0QMN.IUMB.ITA.EU #:49925 [Perugia, ITA] FBB7.00e
R:971031/1437Z @:I0AKM.IUMB.ITA.EU #:27068 [Foligno] FBB7.00d $:27068_I0AKM

From: IK0SHE@I0AKM.IUMB.ITA.EU
To  : TUTTI@ITA

E'  quasi  un  ora che sto dormendo, quando vengo svegliato, non
dolcemente, da mia  moglie,  in un primo momento non capisco cosa stia
accadendo, tutto trema, si sentono vetri infrangersi, mobili che si spostano,
urla concitate..."IL  TERREMOTO"  urla  mia  moglie,  "LA  BAMBINA",  passano
pochi secondi e mi ritrovo  con  la  mia famiglia sotto l'architrave della
finestra. Finalmente la scossa  termina,  guardo mia moglie e gli dico:
"stavolta è stata grossa!" poi a mò  Mennea,  ci  vestiamo,  il  tempo  di  
prendere  qualche coperta e siamo in macchina.

Accendo  la  radio  e  mi  sintonizzo  sull'R6  di  Perugia,  che è il ponte
di riferimento  in  queste  occasioni  "a  Foligno è stata molto forte" è la
prima frase  che  ascolto, e poi di seguito "anche qui a Spoleto si è sentita
forte", il  traffico  in  questo  momento  e  intensissimo,  pochi  minuti e
dal centro sismologico  "Andrea Bina" viene comunicato che l'intensità è
dell'ottavo grado della scala Mercalli.

Mi  sposto  sull'R0  di Foligno, c'è I0AKM Alberto che mi comunica che è già
in macchina   per   andare  ad  allestire  la  sala  radio  del  C. O. M.  
(Centro Operativo  Misto),  anche  qui si alternano rapporti sull'evento
provenienti da tutto  il  centro  Italia, gia in un primo momento si pensa
che l'epicentro è in questa zona, poi la conferma: COLFIORITO.

Sono  passate  poche  ore  e  già  ci  sono operatori che, con stazioni
mobili, comunicano   da  Colfiorito,  Cesi  e  Serravalle  del  Chienti,  
i  primissimi bollettini  dei  danni.  Intanto  si  è  fatto  giorno, quello
che appare è una visione  apocalittica,  gente  per  strada  in  pigiama  o
con coperte addosso, cornicioni  caduti,  tegole  ridotte  in  poltiglia,
camini (quelli rimasti sui tetti)  ruotati  di  qualche  grado  rispetto  
alla  posizione originale, tetti disconnessi  ed  alcuni  scomparsi  nel  
sottotetto, vaste crepe sui miri delle case, non riesco ancora a capacitarmi
di quello che vedo, è come in un sogno ma purtroppo  in  sottofondo  non  
c'è una dolce musica ma il continuo suono delle sirene dei mezzi di soccorso.
Questo  è  quello  che  lo scrivente ha visto, sentito e provato quel giorno
di fine  settembre,  sicuramente  non se ne potr… scordare tanto facilmente,
anche perchè in quei momenti pensava che ormai il peggio era passato...
E'  passato  più di un mese da quella data, ed ancora qui la terra trema,
anche oggi si sono sentite alcune scosse, quelle non avvertibili hanno ormai
superato una cifra a tre zeri.
Domenica  26.10.97 la sala redio del C.O.M. di Foligno gestita dai
Radioamatori dell'ARI ha  cessato  di  operare  in  modo  ininterrotto, dopo
751  ore  di  servizio continuativo   alle  spalle,  assicurando  le comuni-
cazioni  con  i  campi  di Colfiorito  1,  Colfiorito 2, Annifo, Rasiglia,
Verchiano, Capodacqua, Sellano, Casenuove,  Belfiore,  Nocera Umbra e con la
Prefettura di Perugia, utilizzando per  dette attivazioni l'opera di circa
250 radioamatori volontari, ai quali va un  sentito  ringraziamento  per  
l'opera  svolta e per l'umanità dimostrata in questa  occasione,  operando  
anche  in  condizioni disagevoli anche per 48 ore continuative  al fine di
garantire il servizio, c'è anche chi ha operato avendo casa dichiarata
inagibile. Credo  di  far cosa gradita nell'elencare i radioamatori che
hanno dato il loro contributo  operando nell'evento sismico, scusandomi di
non citare anche quelli che, pur avendo dato la loro disponibilità, non
hanno potuto operare.

Elenco Radioamatori che hanno operato nell'ambito del COM ARI di Foligno:

I0AKM, I0KJX, I0FPL, I0ISK, I0UXA, I0ADY, I0VHL, I0VBR, I0JFR, I0NNZ,
IK0SHE,IK0VXH,IK0FAY,IK0VBT,IK0TOK,IK0YUM,IK0VSX,IK0VSZ,IK0SHF,IK0VSW,
IK0QJO,IK0HCT,IK0TOL,IK0REC,IK0DDP,IK0RRF,IK0EBS,IK0RPY,IK0SHG,IK0UTM,
IK0NGM,IK0NSF,IK0GRS,IK0UKS,IK0LLK,IK0ODP,IK0JFR,IZ0ABG,IZ0AEK,IW0RNA,
IW0RQG,IW0RGX,IW0QLH,IW0QC, IW0RED,IW0QHT,IW0RFG,IW0RLD,IW0RMG,IW0RQH,
IW0RRG,IW0RGR,IW0QG, IW0QNX,IW0RMR,IW0REA,IW0ROJ,IW0RMX,IW0AHR,IW0RJM,
IW0FXP,IW0RLW,IW0RAN,IW0REW,IW0QEG,IW0QNL,IW0FIA,IW0GAE,IW0FXM,IW0REJ,
IW0FLM,IW0FVO,IW0RBZ,IW0FNZ,IW0QMD,IK1COA,IK2GGP,IK2UWK,IZ2ABM,IW2JTB,
IW2IOK,I3LUG, IN3AYO,IV3BVQ,IV3QBL,IV3YVU,IW3QU, IW3RUA,IW3RHE,IK3VIB,
IK3OUH,IK3GKH,IW3KMJ,IW3EFG,IW3EKH,I6JSH, IK6DUN,IK6XGR,IK8LMU,IW8BUG.

firmato IK0SHE Giovanni ARI Foligno.
ARI Foligno - All Right Reserved
Copyright 1999-2020
Torna ai contenuti