Libellula UHF - Ari Foligno

Vai ai contenuti
Scritto da Galafate Graziano IZ0ONL (aggiornamento 03/2020)

LIBELLULA UHF 430 - 440 Mhz
 
Idea progettuale
L’antenna  che  vado  a  descrivere  è  nata  più  per  caso  che  per  un  preciso  progetto pianificato.  Avevo  già  da  tempo  in  mente  di cimentarmi  nella  realizzazione  di  un’antenna UHF.   Casualmente   mi   sono   ritrovato   una   yagi   6   elementi   III°   banda   televisiva                (174  –  230  Mhz),  a  dipolo  ripiegato.  Una  bella  antenna,  con  poca  plastica  e  molto alluminio.  Subito  ho  pensato  di  convertirla  per  la banda  UHF  di  nostro  interesse. Inizialmente  volevo  mantenere  la  struttura  originale  a  6  elementi  e  dare  vita  ad  una direttiva,  ma  dopo  un’attenta  analisi  con  il  simulatore  mi  sono  reso  conto  che  con  tutti quegli  elementi  le  variabili  in  gioco  era  troppe  e passare  poi  in  pratica  la  teoria  non  era così  immediato.  Quindi  per  non  incappare  in  qualche  grossolano  errore  di  costruzione  e taratura o optato per una struttura più semplice che mi ha anche permesso di ottimizzare  l’antenna  avendo  meno  variabili  introdotte  dagli  elementi.  Teniamo  presente  che  in  UHF per   tarare   le   antenne   iniziano   ad   essere   significativi   i   millimetri   e   la   difficoltà   è proporzionale  al  numero  degli  elementi.  Detto  ciò  e  nata  la  yagi  2  elementi,  ribattezzata libellula per il suo corpo allungato.

Clicca il LINK per scaricare il progetto definitivo.
ARI Foligno - All Right Reserved
Copyright 1999-2020
Torna ai contenuti